Nome attività vegan

Care attività vegan in fase embrionale e di progettazione, la scelta del nome è molto importante!

Un consiglio personalissimo che mi sento di darvi è quello di mantenere gli orizzonti mentali più ampi possibile e scegliere nomi di fantasia, originali, evergreen, inerenti al vostro progetto, capaci di coglierne l’essenza, guardando sia al presente che al futuro, lontani da qualunque categorizzazione per la vostra attività!

Perché usare ancora la parola/aggettivo “Vegan” o l’abbreviazione “Veg” per la denominazione della vostra attività quando questa sarà l’alimentazione di domani?

“Vegan” e “Veg” sono inoltre parole sempre più strausate e abusate. Personalmente mi hanno stancato e sono sicura che stancheranno tutti prima o poi, come ogni categorizzazione e limite che si rispetti. Il loro utilizzo è adatto per una fase di passaggio, di transizione, ma un’attività deve essere lungimirante e scegliere un nome che duri negli anni.

Fonti autorevolissime e personali che provengono dall’alto… :)… mi dicono che l’alimentazione di domani sarà sempre più leggera, sana, semplice e rispettosa degli animali e dell’ambiente. Il food mainstream potrebbe essere il “nostro” e in questo caso ci sarebbe una sovversione dell’attuale piramide.
Lasciamo che siano loro ad appiopparsi l’etichetta “onnivora”! :D
BASTA ragionare da sfigati, noi siamo il Futuro! :)

Sbagliando si impara e oggi condivido con voi questa riflessione affinché possiate riflettere bene sull’importanza della scelta del nome.

Un plauso perciò a queste attività vegan che ho potuto intervistare finora all’interno della rubrica #BIGvegan:

Ristorante Vegan: “So What?!?”

Non a caso, Paolo Petralia e sua moglie Alessandra sono vegetariani prima e vegani poi di lunga data…ormai allergici ai cliché del settore

Ristorante Vegan: Intervista a Paolo Petralia del So What?!?

Agriturismo Vegan: “Torre Morgana”

Nome evocativo del luogo e della storia dell’agriturismo…

Agriturismo Vegan: Intervista ad Anna di Torre Morgana

Street Food Vegan: “Cucinando Su Ruote”

Attività nata come “onnivora” e convertita in vegan in un secondo momento, insieme all’alimentazione della titolare Sara Samuel. Notare come il nome, “Cucinando Su Ruote”, non ha ostacolato in alcun modo questo passaggio in quanto radicato sullo Street Food, caratteristica dell’attività che rimane invariata…

Street Food Vegan: Intervista a Sara Samuel di Cucinando Su Ruote

Pasticceria, Ristorante, Gastronomia & Negozio 100% Vegan: Ratatouille

Pasticceria Vegan: Intervista a Silvia di Ratatouille

Per favore, diamo per scontato che conquisteremo il mondo! <3
Detto questo…la rubrica #BIGvegan sta per tornare, e anche tutto il resto! La parola Game mi salva in corner, ma non solo, nel mio specifico caso, la scelta del nome “Vegangame” è perfetta perché coglie l’essenza del mio progetto! :)

Continua a seguire Vegangame sul tuo social network preferito!

Facebook, Pinterest, Instagram, Twitter, Google+, YouTube

o tramite Newsletter

A presto!
Martina

5€ in regalo per te su www.cibocrudo.com utilizzando il codice 220MS

L'autore

Martina Sepi

Fondatrice e blogger di Vegangame.it, si occupa di temi legati al piacere di essere vegan. Perché possiamo conquistare il mondo divertendoci!

E-mail | | Sito web